Pane a lievitazione naturale

Postato il

LA MIA CUCINA SEMPLICE

Buongiorno cari amici, visto che ultimamente mi dedico quasi esclusivamente ad esperimenti con la mia pasta madre, vorrei iniziare a mostrarvi qualcosa.
Chi conosce lo lievito naturale, pasta madre o pasta acida, saprà che occorre dedicare del tempo alla cura del proprio lievito, ma soprattutto bisogna avere molta pazienza nella preparazione dei prodotti, che con la lievitazione naturale richiedono decisamente più tempo.
Si possono preparare dolci (vedi croissant e colomba pasquale), pane, grissini e tanti altri prodotti eccellenti.
Ne ho già sperimentati molti e spero pian piano di riuscire ad aggiungere tutte le ricette qui sul blog.
Oggi inizio con un alimento che ci accompagna ogni giorno e non manca mai sulle nostre tavole: Il pane.
Il pane come una volta, come lo facevano i nostri nonni e che veniva cotto nei forni comuni.
Ora in alcune case è tornata questa buona abitudine e con i forni di nuova generazione si ottengono ottimi…

View original post 361 altre parole

185 metri di mosaico composto da caramelle!

Postato il

Fools Journal

Il duo artistico Craig & Karl ha realizzato a Chengdu, in Cina, un mosaico lungo 185 metri completamente composto da caramelle colorate. L’occasione è stata l’esposizione “Sweet As One”, dedicata a sensibilizzare sul tema dei bambini sfortunati, e vede silhouettes di panda, fiori e tanti esempi di iconografia cinese. L’opera, larga 7 metri, è stata realizzata a mano da più di 5000 volontari in soli 5 giorni.

http://www.allrights-reserved.com/

View original post

Finlandia: il resort che permette di vedere l’aurora boreale dalle sue stanze-igloo

Postato il

Fools Journal

In Finlandia, nella regione lappone di Saariselkä Fell, si trova il Kakslauttanen Glass Igloo, un meraviglioso resort in cui è possibile vedere l’aurora boreale. Le sue stanze, infatti, sono a forma di igloo e costruite con uno speciale vetro termico che permette la vista del cielo (e dell’aurora boreale) anche quando la temperatura esterna scende sotto -30 °C. E non è l’unica meraviglia che offre: ci sono anche una sauna composta da neve e ghiaccio, un “ice-restaurant” e addirittura una galleria d’arte con sculture in ghiaccio. Insomma, da provare almeno una volta nella vita.

http://www.kakslauttanen.fi/

View original post

Motogp e food, curiosità su cosa mangiano i piloti

Postato il

giridigusto

Ha vinto 13 gare in un unico mondiale, ha battuto il record di Doohan e ha un “fratellino” che lo “insegue” conquistando la Moto3. Marc Marquez è il nuovo fuoriclasse, il casco d’oro, il ragazzo dal sorriso aperto e lo sguardo vivace. Ma cosa mangia il giovane campione?

Marc – così come il compagno di squadra Daniel Pedrosa – si affida a Guido, responsabile dell’hospitality, che, oltre a curare la dieta carboidrati, molte verdure e proteine animali alternate, lo premia con gustosi super hamburger o bocadillos molto appetitosi dopo ogni gara.

E gli altri piloti?

Jorge Lorenzo non sgarra mai: prima colazione con fette biscottate di kamut e pomodoro schiacciato, qualche fetta sottile di fesa di tacchino, succo di arancia fresca e ananas naturale, a pranzo petto di pollo alla griglia e riso integrale, la sera minestrone, salmone o carne e verdura alla griglia.

20141008102929914

Valentino Rossi è amante della carne…

View original post 379 altre parole

L’aereo senza finestrini che proietta il cielo sulle pareti

Postato il

Fantastico!..Più leggero, più veloce, più sicuro, meno inquinante e… più inquietante.

Fools Journal

Il cielo in una stanza. Anzi, in un aereo. È questa l’idea rivoluzionaria della compagnia hi-tech Centre for Process Innovation (CPI): un aeroplano con la fusoliera interamanete ricoperta da un unico enorme schermo super flessibile che proietta, all’interno dell’abitacolo, il cielo all’esterno, ripreso in diretta con delle telecamere. Il progetto non ha solo un valore estetico, ma è stato ideato anche per abbattere i pesi eccessivi degli aerei dati dalla eccessiva pesantezza dei finestrini. Questa tecnologia, dal nome OLED, permetterebbe di raggiungere performance migliori in ordine di velocità del mezzo, tempo dei viaggi e carburante utilizzato. L’idea potrebbe già essere sviluppata in 10 anni per un’esperienza, dal punto di vista dei passeggeri, totalmente immersiva e panoramica. Ma siamo sicuro che tutti vogliano vivere questo brivido?

http://www.uk-cpi.com/windowless-fuselage/#.VFeF8_mG9SP

View original post

Kevin Fleming, fotografie dal mondo

Postato il

Fools Journal

Il fotografo statunitense Kevin Fleming, famoso contributor di National Geographic, è a lavoro sul suo 27esimo libro fotografico. Il contenuto è la meraviglia a cui ci ha abituati: scatti dal mondo, reportage mozzafiato dei suoi viaggi, in cui la ricerca spasmodica dello scatto perfetto – questione di timing, luce e atmosfera – ci regala uno dei maggiori esempi di fotografia paesaggistica. Eccone una selezione.

http://www.kevinfleming.com/

View original post

Disegni sulle fotografie: la “photo-art” di Marina Papi

Postato il

Fools Journal

Scrivere poesia senza parole: è questo l’intento dei lavori dell’illustratrice e graphic designer brasiliana Marina Papi, la quale arricchisce alcune sue fotografie con disegni colorati e fantasiosi che creano un modo delicato, onirico e dalle tinte pastello.

http://instagram.com/marinapapi

View original post

Festival Verdi Parma

Postato il

Da non perdere!

ParmaMorethanFood

Torna a ottobre il Festival Verdi a Parma, l’appuntamento che celebra il Maestro di Roncole di Busseto al Teatro Regio di Parma e nelle terre verdiane. Al via il 10 ottobre, data di nascita del grande compositore, il Festival Verdi, che per oltre un mese animerà le città di Parma e Busseto con un ricco programma di iniziative all’insegna della musica: concerti, guide all’ascolto, convegni, mostre ed tanti eventi di approfondimento. Un percorso di visite e spettacoli per scoprire, assieme a Giuseppe Verdi, i grandi artisti di questa terra di pianura, così profondamente legata alla musica.

 FestivalVerdi2014
Il pubblico potrà vivere le grandi passioni raccontate de “La forza del destino” e “La traviata”, assistere alle esibizioni delle grandi interpreti Mariella Devia e Raina Kabaivanska, ai concerti con la Filarmonica Arturo Toscanini, il Coro del Teatro Regio e Michele Pertusi, l’Orchestra e il Coro del Teatro Regio di Torino ed…

View original post 813 altre parole

Il primo ospedale-vela verrà costruito in Tunisia

Postato il

Una bellissima struttura … un nuovo modo di vedere un ospedale…
Voi cosa ne pensate?

Fools Journal

Si tratterà senz’altro dell’ospedale più piacevole al mondo quello che verrà costruito nella Tunisia Economic City(TEC): il “White Sails Hospital & Spa“, un ospedale-vela in cui i visitatori si sentiranno più come ospiti durante una crociera piuttosto che pazienti. Il progetto, ambizioso e grandioso, è stato firmato da Vasily Klyukin, e consiste in quattro grattacieli specchiati che saranno appoggiati su una struttura a forma di nave. L’idea principale dell’architetto e dei vertici della Tunisia Economic City è quello di costruire una clinica dove la gente possa sentire la calma e la tranquillità, piuttosto che sperimentare la paura durante le visite. L’ospedale si prenderà cura del buon umore anche durante i momenti più delicati e vuole cancellare l’idea di un posto angusto e triste, per farlo diventare un posto, almeno esteticamente, piacevole.

http://www.vasilyklyukin.com/

View original post

L’arte del make up di Veronica Azaryan

Postato il

Da guardare..

Fools Journal

Anche il make up può essere un’arte: a dimostrarlo, la truccatrice russa Veronica Azaryan, la quale è riuscita nell’intento di rendere quasi scultoree le modelle che si sono offerte di sottoporsi ai suoi trattamenti.

https://www.behance.net/nicaazaryan

View original post

CAPPUCCINO WHOOPIE PIES

Postato il

Dietetico proprio no….ma credo che anche noi dopo averle provate avremmo detto WHOOPIE!!!

Le installazioni paesaggistiche di Barry Underwood

Postato il

Che dire…splendido

Fools Journal

Prendendo spunto dalla staged photography e dagli studi teatrali e scenografici, l’artista Barry Underwood trasforma paesaggi ordinari in straordinari esempi di realtà fittizia. Attraverso l’utilizzo di illuminazioni LED, materiale luminescente e altri effetti fotografici, Underwood riesce nell’intento di rivelare la bellezza e il potenziale di un semplice paesaggio, trasformandolo in una vera e propria esperienza visiva ed artistica. Ogni singolo scatto finale è dunque un dialogo tra natura, uomo, arte e cultura.

http://barryunderwood.com/

View original post